INTERVENTO DI GINECOMASTIA

Prezzo Last Second
2.100 €
Intervento max 6 giorni dopo la visita
A partire da 60 euro al mese
Prezzo Last Minute
2.700 €
Intervento max 10 giorni dopo la visita
A partire da 80 euro al mese
  • Anestesia:locale con sedazione profonda
  • Durata intervento:45 min/180 min
  • Esposizione al sole: 30 giorni
  • Media dolore dopo 3 gg: 0 – 1*
  • Ritorno al sociale:5 – 7 giorni
  • Recupero Attività sportiva:4/6 settimane
  • Effetto definitivo:45 giorni
  • Degenza:day hospital
  • Rientro al lavoro:7 giorni

*scala di valutazione del dolore: da 0=assenza a 5 dolore massimo

Realizziamo il tuo sogno con la massima qualità e al miglior prezzo

Contatta il Centro Italiano di Chirurgia Estetica e realizza l’intervento dei tuoi desideri al miglior prezzo in ITALIA, in sicurezza e senza costi aggiuntivi.

Compila il modulo e risparmia fino al 49%!
Riceverai entro 24 ore l’offerta economica in LAST MINUTE con le relative date di sala operatoria e una ancora più economica in LAST SECOND.

Sono interessato a:

* Rispettiamo la tua Privacy

+ INCLUSO NEL PREZZO +

  • Equipe chirurgica ed anestesiologica
  • Materiali, farmaci e protesi (quando necessarie)
  • Clinica Specializzata (Sala operatoria e degenza)
  • Tutte le visite prima dell’intervento e di controllo

L’INTERVENTO DI GINECOMASTIA

La ginecomastia è una condizione caratterizzata dallo sviluppo delle mammelle nell’uomo. È normale che, durante la pubertà, si assista ad uno sviluppo della ghiandola mammaria anche nell’uomo ma, dopo breve tempo, questa si riduce.

L’ accumulo localizzato di grasso in regione mammaria e/o la presenza di una ipertrofia della ghiandola mammaria definisce il quadro clinico di ginecomastia vera, mista o falsa. Tale accumulo di grasso, può essere eliminato definitivamente mediante la Liposuzione, se invece la ghiandola mammaria è ipertrofica, questa può essere rimossa chirurgicamente (adenectomia), attraverso una incisione cutanea con tecniche che sono determinate dal Chirurgo, così come la quantità di grasso asportabile con la liposuzione, in base alle caratteristiche del singolo paziente.

All’intervento residuano inevitabilmente cicatrici cutanee di diversa estensione, si dovrà smettere di fumare almeno due settimane prima e dopo l’intervento per non vanificare le possibilità di una corretta cicatrizzazione, infatti come tutti gli interventi chirurgici anche questo avrà delle cicatrici che si stabilizzeranno con il tempo. I tempi di degenza, la frequenza di medicazioni, l’epoca della rimozione di punti dipendono dal singolo caso clinico e dalla tecnica impiegata. L’esito è generalmente soddisfacente fin dai primi tempi e solitamente suscettibile di ulteriore miglioramento nei mesi successivi. L’intervento può avvenire in anestesia locale con sedazione o in anestesia generale (narcosi).

Ginecomastia

Prima dell’intervento di Ginecomastia

  • Informare il chirurgo di qualsiasi eventuale trattamento con farmaci (soprattutto cortisonici, contraccettivi, antipertensivi, cardioattivi, anticoagulanti, ipoglicemizzanti, antibiotici, tranquillanti, sonniferi, eccitanti, ecc.)
  • Sospendere l’assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.) minimo una settimana prima
  • Eliminare il fumo almeno una settimana prima dell’intervento.
  • Segnalare immediatamente l’insorgenza di raffreddore, mal di gola, tosse, malattie della pelle
  • Praticare un accurato bagno di pulizia completo, non mettere creme o olii per il corpo.
  • Non assumere cibi dalla mezzanotte, si possono assumere liquidi chiari (the, acqua) fino a 6 ore prima dell’intervento.

Dopo l’intervento di Ginecomastia

  • Nelle 48 ore successive all’intervento di ginecomastia dovrete rimanere a riposo.
    Nei primi due giorni potranno apparire gonfiore ed ecchimosi intorno alla regione trattata.
    Raramente si possono verificare sanguinamenti, infezione, cicatrici cheloidee e alterazioni della sensibilità dell’areola e del capezzolo.
    A partire dal terzo giorno potrete riprendere a svolgere una vita normale evitando però attività faticose, saune, bagni turchi e l’esposizione al sole.
  • E’ altresì consigliabile, nelle due settimane successive all’intervento, non sollevare le braccia sulla testa, evitare qualsiasi sforzo fisico e dormire in posizione supina. Docce, bagni e shampoo sono consentiti dopo la rimozione delle medicazioni e delle suture. generalmente dopo una settimana. La fascia elastica deve essere indossata notte e giorno per almeno un mese.
  • Il seno raggiungerà forma e dimensioni desiderate solo dopo qualche mese.
  • A due settimane dall’intervento chirurgico riprenderete progressivamente a svolgere tutte le normali attività compresa quella sportiva.

Procedura Chirurgica

L’anestesia sarà generale in anestesia locale con sedazione ed il ricovero di un giorno. Verrà praticata profilassi antibiotica e,a fine intervento, inseriti talvolta piccoli drenaggi in aspirazione. Può essere utilizzata una fasciatura adesiva.

Misure e disegni, che sono una parte essenziale dell’operazione, sono eseguiti prima che il paziente venga portato in Sala Operatoria. I disegni rappresentano una guida per le incisioni quando il paziente è in posizione supina. L’operazione consiste nella rimozione chirurgica del tessuto ghiandolare e talvolta di parte della cute della mammella, previo eventuale rimodellamento del tessuto adiposo con una adeguata lipoaspirazione. Si associa un esame istologico del tessuto ghiandolare asportato.
Se l’ipertrofia mammaria é di natura esclusivamente adiposa (pseudoginecomastia), può essere effettuato il solo trattamento di liposuzione.

Secondo le necessità del rimodellamento e la tecnica impiegata si può avere una cicatrice periareolare, o in associazione ad una cicatrice verticale o, se necessario, anche ad una cicatrice nel solco sottomammario. Non vi sono cicatrici al di sopra dell ‘areola.

Ginecomastia intervento

amb-si-def2

Risparmia con l’ambulatorio virtuale!

Esegui una visita virtuale con il chirurgo COMODAMENTE DA CASA TUA e ricevi un preventivo personalizzato per il TUO INTERVENTO!

DOMANDE FREQUENTI

  • Dove saranno le cicatrici?

    Nella metà inferiore dell’aureola

  • È possibile trattarla con la liposuzione?

    Con sola presenza di grassi, con la presenza della ghiandola è necessaria l’asportazione della stessa

  • Come posso sapere se è una ginecomastia vera o falsa?

    Con una ecografia o visita chirurgica

  • Se ingrasso può tornare?

    No

  • Da cosa è dovuto? Può tornare?

    Eccesso ormoni femminili in circolo

  • Quanto dura l’intervento?

    1 ora

  • Fa male?

    No

  • In che posizione devo dormire e per quanto tempo?

    Pancia in su per 1 settimana

  • Che tipo di anestesia fate?

    Eccesso ormoni femminili in circolo

  • La cicatrice com’è?

    Una linea trascurabile

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Cerca