INTERVENTO DI LIFTING VISO

Prezzo Last Second
4.500 €
Intervento max 6 giorni dopo la visita
A partire da 60 euro al mese
Prezzo Last Minute
5.500 €
Intervento max 10 giorni dopo la visita
A partire da 80 euro al mese
  • Anestesia:locale con sedazione profonda
  • Durata intervento:120/180 min
  • Esposizione al sole: 30 giorni
  • Media dolore dopo 3 gg: 0 – 1*
  • Ritorno al sociale:7 – 10 giorni
  • Recupero Attività sportiva:30 giorni
  • Effetto definitivo:3 – 6 mesi
  • Degenza:day surgey/1 notte
  • Rientro al lavoro:10 giorni

*scala di valutazione del dolore: da 0=assenza a 5 dolore massimo

Realizziamo il tuo sogno con la massima qualità e al miglior prezzo

Contatta il Centro Italiano di Chirurgia Estetica e realizza l’intervento dei tuoi desideri al miglior prezzo in ITALIA, in sicurezza e senza costi aggiuntivi.

Compila il modulo e risparmia fino al 49%!
Riceverai entro 24 ore l’offerta economica in LAST MINUTE con le relative date di sala operatoria e una ancora più economica in LAST SECOND.

Sono interessato a:

* Rispettiamo la tua Privacy

+ INCLUSO NEL PREZZO +

  • Equipe chirurgica ed anestesiologica
  • Materiali, farmaci e protesi (quando necessarie)
  • Clinica Specializzata (Sala operatoria e degenza)
  • Tutte le visite prima dell’intervento e di controllo

L’INTERVENTO DI LIFTING VISO

ll lifting del viso è l’intervento che corregge i difetti estetici del volto derivanti dall’eta’. Il lifting puo’ essere parziale, e si parla allora di mini-lifting, o totale.

Questo intervento ringiovanisce il volto donando nuova freschezza e un aspetto tonico ai tessuti.

Il face lift o ritidectomia è un intervento di alta chirurgia il cui scopo è il miglioramento dell’aspetto del viso distendendo la pelle del viso e del collo restituendo loro freschezza e migliorandone il contorno mediante asportazione della cute in eccesso e sospensione dello strato muscolare sottostante.

L’intervento può essere limitato ad un solo settore del viso (guance, collo) o essere esteso all’intero volto.

Le cicatrici che residuano all’intervento sono per la maggior parte situate fra i capelli o in zone ordinariamente non visibili; il breve tratto di cicatrice posto davanti al padiglione auricolare diviene normalmente impercettibile nello spazio di poche settimane.

L’effetto di ringiovanimento del volto ottenibile con la Ritidectomia viene potenziato associandovi contemporaneamente o successivamente un intervento di Liposuzione regionale, di Blefaroplastica, di Rinoplastica, di Integrazione dello scheletro facciale.

L’esito generalmente è soddisfacente fin dai primi tempi, anche se alterato dall’inevitabile gonfiore post-operatorio, che però regredisce nei giorni successivi. Il risultato definitivo è raggiunto dopo 2-3 mesi.

Prima dell’intervento di Lifting volto

  • Informare il chirurgo di qualsiasi eventuale trattamento con farmaci (soprattutto cortisonici, contraccettivi, antipertensivi, cardioattivi, anticoagulanti, ipoglicemizzanti, antibiotici, tranquillanti, sonniferi, eccitanti, ecc.)
  • Sospendere l’assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.) minimo una settimana prima
  • Eliminare o ridurre il fumo almeno una settimana prima dell’intervento.
  • Segnalare immediatamente l’insorgenza di raffreddore, mal di gola, tosse, malattie della pelle
  • Praticare un accurato bagno di pulizia completo; lavare i capelli, rimuovere lo smalto delle unghie delle mani e dei piedi, non mettere creme o altro sul volto.
  • Non assumere cibi dalla mezzanotte, si possono assumere liquidi chiari (the, acqua) fino a 6 ore prima dell’intervento.
  • Eseguite i Vostri abituali trattamenti per capelli (tinture, colpi di sole, e permanente) almeno 3 settimane prima dell’intervento; eliminare il fumo, per garantire una migliore vascolarizzazione della pelle.

Dopo l’intervento di Lifting viso

  • Sospendere l’assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.) minimo una settimana prima.
  • Eliminare o ridurre il fumo almeno una settimana prima dell’intervento.
  • Segnalare immediatamente l’insorgenza di raffreddore, mal di gola, tosse, malattie della pelle
  • Praticare un accurato bagno di pulizia completo; lavare i capelli, rimuovere lo smalto delle unghie delle mani e dei piedi, non mettere creme o altro sul volto.
  • Non assumere cibi dalla mezzanotte, si possono assumere liquidi chiari (the, acqua) fino a 6 ore prima dell’intervento.
  • Eseguite i Vostri abituali trattamenti per capelli (tinture, colpi di sole, e permanente) almeno 3 settimane prima dell’intervento; eliminare il fumo, per garantire una migliore vascolarizzazione della pelle.

Procedura Chirurgica

L’intervento può essere eseguito con le classiche incisioni o per via endoscopica. Si utilizza la tecnica classica che si ritiene lasci al chirurgo maggior capacità di manovra. Generalmente viene eseguito in anestesia generale previa profilassi antibiotica. La durata dell’intervento è di circa 4 ore, a seconda della quantità di lavoro che bisogna eseguire nelle varie aree della faccia, del collo e del cuoio capelluto. Una piccola striscia di capelli viene asportata in regione temporale e dietro l’orecchio, e se bisogna provvedere ad un lifting della fronte, anche in regione frontale o più indietro, al vertice. I margini della ferita del cuoio capelluto, ricoperti da capelli di normale lunghezza, verranno accostati mediante punti di sutura e le incisioni resteranno nascoste.

Le incisioni scendono dal cuoio capelluto in regione temporale al davanti dell’orecchio, curvano indietro intorno al lobulo auricolare e continuano nel solco al di dietro dell’orecchio verso l’alto, fin quasi all’estremità superiore dell’orecchio e di nuovo in basso e poi nei capelli della regione della nuca. Non vi è nessuna cicatrice alla base dell’attaccatura dei capelli e quindi, se i pazienti desiderano portare i capelli sollevati, lo possono fare senza che sia visibile alcuna cicatrice. Attraverso queste incisioni la cute è sollevata e liberata dai tessuti muscolari sottostanti. Può essere necessario rimuovere dell’adipe dall’area al di sotto della mandibola. La fascia dei muscoli dell’espressione è scollata come uno strato separato e stirata in alto e all’indietro quindi ne viene asportato l’eccesso e suturato. Tutto ciò avviene al di sotto della cute in modo che questa possa drappeggiarsi con una tensione minima al di sopra dei muscoli rimessi in tensione e le ferite chirurgiche possano guarire indisturbate senza eccessive sollecitazioni. La cute in eccesso viene asportata e la chiusura viene eseguita con fili di sutura molto sottili. Un drenaggio in aspirazione è spesso posizionato. Alla fine dell’intervento, viene applicato un abbondante morbido bendaggio compressivo in modo da mantenere una moderata compressione su tutta l’area dell’intervento. Ciò viene eseguito al fine di ottenere una riduzione dell’edema (gonfiore) e proteggere le ferite. Il lifting del volto è a volte eseguito in combinazione con la blefaroplastica o altri tipi di interventi al volto, comunque si discute di volta in volta con il chirurgo.

Post-Operatorio

Nel periodo immediatamente post-operatorio e nei primi giorni successivi è consigliata una dieta liquida e con alimenti morbidi. Il giorno dopo l’intervento la medicazione viene cambiata, le ferite controllate e viene applicata una nuova medicazione più leggera e più piccola di quella precedente. Il dolore è ben controllato dagli analgesici; continua il trattamento antibiotico. La dimissione dopo 24 ore.

Il terzo o quarto giorno post-operatorio questa medicazione viene sostituita e verranno rimossi anche i drenaggi. Qualora sia stata eseguita anche la blefaroplastica, anche le suture di questo intervento verranno rimosse. Da questo momento in poi, i pazienti potranno delicatamente lavare i capelli e non sarà necessario più alcun bendaggio. I punti di sutura verranno rimossi dopo 7 e 15 giorni dall’intervento. I pazienti generalmente, e in dipendenza dal grado dell’intervento, saranno normalmente presentabili nel giro di due o tre settimane.

Ripresa dell’attività fisica

E’ previsto, per la prima settimana dopo l’intervento, riposo assoluto. Nelle prime 24-48 ore è consigliato riposo a letto. Dopo è possibile alzarsi, ma si consiglia di non uscire di casa per i primi 5-6 giorni. Durante la seconda-terza settimana saranno riprese gradualmente le normali attività fisiche. In questo periodo non è consigliabile praticare sport o esercizio fisico, ma se i pazienti si sentono in grado di farlo possono uscire per passeggiate e per attività sociali non faticose.

Dopo la terza settimana qualsiasi altra attività è consentita. E’ possibile lavare i capelli delicatamente dopo la rimozione delle medicazioni. Altri trattamenti o tinture non possono essere eseguite prima di 3 settimane dopo l’intervento. La guida dell’automobile è consentita dopo una settimana come anche l’attività sessuale (entro limiti ragionevoli). Il sole è estremamente dannoso per la faccia, particolarmente in seguito ad un intervento di chirurgia estetica del viso. Evitare quindi accuratamente il sole,limitando l’esposizione al minimo ed usando creme protettive in abbondanza. Il cappello e gli occhiali da sole potranno rivelarsi molto utili. E’ quasi sempre presente un certo grado di riduzione della sensibilità al davanti dell’orecchio ed al collo.

. Agli uomini si consiglia di essere estremamente prudenti nella rasatura durante il periodo post-operatorio. Potrebbe essere preferibile l’uso di rasoi elettrici. Anche l’uso del calore deve essere limitato (compresse calde sul viso, phon elettrico) in quanto per la riduzione della sensibilità la cute potrebbe essere ustionata senza che il paziente se ne accorga.

amb-si-def2

Risparmia con l’ambulatorio virtuale!

Esegui una visita virtuale con il chirurgo COMODAMENTE DA CASA TUA e ricevi un preventivo personalizzato per il TUO INTERVENTO!

DOMANDE FREQUENTI

  • Quanto saranno visibili le cicatrici?

    Le cicatrici sono normalmente invisibili perché anteriormente sono situate alla base del padiglione auricolare e posteriormente si nascondono nel cuoio capelluto.

  • Quali sono i rischi legati all’intervento?

    I rischi più importanti sono legati ad un’eventuale occasionale coinvolgimento del nervo faciale nel corso dell’intervento.

  • L’intervento è doloroso?

    Non si può parlare di dolore post-operatorio, quanto piuttosto di disagio che, soprattutto nel post-operatorio immediato, può essere importante.

  • Quanto durano gli effetti dell’intervento?

    Gli effetti dell’intervento si apprezzeranno per 6-8 anni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

Cerca