Il personale sanitario del postoperatorio si accerterà che tu abbia recuperato completamente dall’anestesia e che tutte le misurazioni (pressione, frequenza, ecc.) siano stabili.

Il digiuno sarà più o meno prolungato a seconda del tipo di intervento. Dopo operazioni chirurgiche di lieve entità potrai cominciare a bere appena si sentirai di poterlo fare. Persino dopo un intervento importante potrai sederti e mangiare e bere entro un’ora dal recupero completo della coscienza.

Come ti sentirai dopo?
Molto dipenderà dal tipo di anestesia e dall’operazione a cui sei stato/a sottoposto/a, di quanto analgesico avrai bisogno e dal tuo stato di salute generale. La maggior parte delle persone sta bene dopo l’operazione, anche se, esiste una variabilità individuale rispetto ai potenziali effetti collaterali accusati. Potrebbe accadere che tu abbia: nausea, brividi. Più di rado alcuni riferiscono: visione sdoppiata, sonnolenza, mal di gola, mal di testa. E’importante informare il personale su ogni cosa.

La prima volta che scenderai dal letto, appena in piedi, potrai avvertire disagio, sensazioni come di svenimento o giramenti di testa e nausea, soprattutto se “soffri” di pressione bassa. Puoi ovviare a questi inconvenienti passando, per gradi e lentamente, dalla posizione coricata a seduta e in piedi. Dopo un’anestesia spinale o epidurale, per qualche ora, le tue gambe potrebbero non avere la forza di reggerti in piedi.

Cerca